«Insediamenti industriali, le royalty per il territorio»

IL DIBATTITO

Continua a tenere banco, a Muggia, la questione del futuro insediamento siderurgico alle Noghere e dell’hub portuale all’ex Aquila. Per i consiglieri d’opposizione Andrea Mariucci di Forza Italia e Nicola Delconte di Fratelli d’Italia è in quei contesti che «si giocherà una importante partita per lo sviluppo economico e occupazionale del nostro territorio. È quanto è emerso non solo nell’audizione di Zeno D’Agostino ma anche, in questi giorni, direttamente dagli operatori economici. Condividiamo e facciamo nostro il pensiero del sindaco Laura Marzi, per la quale non è pensabile che vi siano impianti inquinanti o che ci sia un impatto negativo sulla viabilità e sulla vivibilità dei rioni». I due capigruppo consiliari, inoltre, sottolineano che, «al netto di un impatto ambientale più che minimo e di importanti ricadute occupazionali, è compito della politica ottenere il massimo per il territorio». «A chi ci ha cordialmente chiesto i “compiti per casa” - incalzano i due esponenti del centrodestra - rispondiamo che abbiamo ben chiari quelli che sono gli interventi per immaginare ciò che di buono può portare un grande insediamento industriale. Dalla messa in sicurezza e dai dragaggio dell’alveo del Rio Ospo al recupero degli immobili di periferia abbandonati come l’ex caserma di Aquilinia dove è possibile fare un centro polivalente di eccellenza per anziani con Alzheimer e altri problemi cognitivi. Dalla progettazione, tra Muggia e Trieste, di una bretella ciclabile seria, protetta e lontana dalla strada, che passi per l’ex Aquila o per il vecchio sottopasso di via delle Saline, ai contributi a favore dei nostri beni culturali e architettonici, bisognosi di manutenzione costante. Passando per un sostegno alle politiche giovanili e alle attività sportive, in modo da rendere l’area industriale un polmone che dia aria e risorse al resto di Muggia».


Per Giorgio Cecco, infine, referente triestino di Progetto Fvg, «è di certo interessante il progetto di uno stabilimento siderurgico a basse emissioni: ottima opportunità per l’occupazione, oltre che per la riqualificazione dell’area».—lu.pu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Trieste, pronta la nuova strada per Monte Grisa

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi