Contenuto riservato agli abbonati

Da martedì ad Aurisina il primo punto vaccini per i cittadini del Carso

Allestito l’hub delle iniezioni nella palestra utilizzata dal Sokol. Al vicino centro rifiuti si potrà accedere solo su prenotazione

AURISINA Dopo accalorate attese e reclami rilanciati anche sulla stampa, in particolare da parte delle realtà associative che tutelano gli anziani, a cominciare dal sindacato Spi, il Carso ha finalmente il suo punto vaccini anti-Covid. Sarà infatti inaugurato martedì alle 9, alla presenza del vicepresidente della Regione Riccardo Riccardi, del sindaco di Duino Aurisina Daniela Pallotta e del direttore dell’Asugi Antonio Poggiana, il centro per le vaccinazioni di Aurisina, ricavato nella palestra comunale.

L’allestimento è stato completato in accordo fra l’amministrazione, la stessa Asugi e il Sokol, il sodalizio sportivo di Aurisina che da anni utilizza tale struttura per gli allenamenti e le gare delle proprie squadre di pallavolo e pallacanestro. In vista della nuova destinazione della struttura, è stato ripulito il parcheggio, che servirà ad accogliere le vetture delle persone che andranno a vaccinarsi e che ospiterà il gazebo, utile per proteggere da sole o pioggia tutti coloro che dovranno rimanere in attesa del proprio turno.

È stata poi predisposta una specifica segnaletica per favorire l’afflusso e il deflusso, mentre Polizia locale, Carabinieri e volontari della Protezione civile sono stati allertati per garantire il servizio d’ordine nella zona e per far rispettare il divieto di sosta che interesserà la strada di accesso all’impianto. Gli addetti del Sokol hanno intanto sistemato sul pavimento della palestra i tappeti per evitare che il calpestio delle centinaia di persone che entreranno nella struttura possa rischiare di rovinare il parquet.

Nel contempo, con l’attivazione del centro Isontina Ambiente dovrà modificare le modalità di accesso al centro di raccolta rifiuti che condivide, con la palestra, la viabilità d’ingresso. Per tutelare la salute dei cittadini ed evitare assembramenti è stato deciso quindi di regolare l’accesso al centro di raccolta con un sistema di prenotazione, evitando così code all’ingresso. Basterà chiamare il numero verde 800 844 344. Lo stesso numero verde così come l’app di Isontina Ambiente potranno tornare utili per richiedere l’asporto a domicilio di verde e ingombranti, che viene effettuato entro 15 giorni dalla richiesta. Gli orari del centro di raccolta rimarranno invariati e sono i seguenti: il lunedì, il mercoledì, il giovedì, il venerdì e il sabato dalle 9 alle 15, il martedì dalle 13 alle 19

Crema spalmabile di lattuga, noci e feta greca

Casa di Vita
Video del giorno

I dieci versi dalle canzoni di Battiato da appuntarsi e non dimenticare

La guida allo shopping del Gruppo Gedi