Contenuto riservato agli abbonati

L’appello di un goriziano per cambiare il vaccino: «Sono a rischio trombosi e ho avuto un’emorragia»

Le rimostranze di Roberto Medeot che ha anche esibito il certificato firmato dal suo medico di base. «Volevo Pfizer o Moderna»

GORIZIA «Nessuno può obbligarmi a immunizzarmi con un vaccino, piuttosto che un altro. Troppi rischi per me vista la mia storia sanitaria. Ho rifiutato».

Roberto Medeot, goriziano, era rimasto vittima di un’emorragia cerebrale quattro anni fa. «E sono qui a raccontarlo soltanto perché non ero solo quando è arrivato il malore, sono stato prontamente soccorso e ho trovato un ottimo medico all’astanteria del San Giovanni di Dio».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi