Contenuto riservato agli abbonati

Its festeggia i primi 20 anni con serie web e concorso. E nel 2022 apre l’accademia

L’edizione 2021 del contest dedicato ai giovani creatori di moda. Franchin: «Sguardo al futuro»

TRIESTE International talent support (Its), la piattaforma made in Trieste per i giovani talenti della moda, compie vent’anni, sfida la crisi pandemica e dà appuntamento a ottobre per l’evento finale, lanciando anche una serie web sulla propria storia e preparando un’accademia con spazi aperti a tutti che sarà pronta nel 2022.

"A Chapter of our story": dietro le quinte di Its 2020

La deus ex machina del progetto Barbara Franchin con il suo staff non si ferma nemmeno quest’anno. «Sembra folle andare avanti con Its – ha evidenziato ieri durante la conferenza stampa nel palazzo della Regione Fvg di piazza Unità –, ma noi ci siamo sempre occupati di futuro e quindi andiamo avanti». Questo quindi sarà «un anno ponte», che «ci porta al 2022», quando aprirà Its Arcademy nella sede della Fondazione CRTrieste in via Cassa di Risparmio. La nuova casa di Its, dove il team si è già trasferito al sesto piano, accoglierà al quarto uno spazio espositivo con l’enorme archivio che raccoglie i 20 anni di vita del concorso: 18 mila portfolio, oltre 300 abiti, 152 accessori, 103 gioielli e più di 700 progetti fotografici. Ma Arcademy sarà anche la fucina dove si darà vita alla creatività manuale, dedicata a professionisti, giovani e anziani.

Il fulcro di Its è il concorso, che anche quest’anno verrà organizzato. Le candidature apriranno a maggio e chiuderanno a luglio: vi potranno partecipare come sempre gli studenti delle scuole di fashion design di tutto il mondo. Un’opportunità che negli anni scorsi è stata colta ad esempio da Demna Gvsalia, ora alla guida di Balenciaga, riservando ricchi e importanti premi. L’appuntamento finale, che sarà una commistione tra fisico e digitale, si terrà a ottobre, quando verranno annunciati i vincitori e le attività 2022. Spazio anche alla nuova brand identity di cui ieri è stato dato un assaggio: un cuore, il simbolo da sempre di Its. L’anno scorso l’evento era stato trasformato in un fashion film che ha ottenuto 452 mila visualizzazioni, vincendo anche il Best digital transformation award al Bea World festival, considerato l’Oscar degli eventi. Its accompagnerà il pubblico al 2022 con un vero e proprio viaggio, intitolato Building the ark (costruendo l’arca), dove l’arca riassume tre punti fermi di questa progettualità – Academy, Arca e Archivio –, che racconterà i 20 anni di Its. Il mezzo utilizzato sarà anche una serie video, trasmessa da maggio a ottobre sul canale YouTube e sul sito web di Its, composta da sette episodi e sette approfondimenti i cui protagonisti saranno un partner di Its e un ex finalista di Its Contest. Protagonista sarà anche il territorio del Fvg, spaziando dal Fontanon di Goriuda al Castello di Miramare. In questo contesto Olivia Rubens, vincitrice dell’Its responsible Fashion award 2020, proporrà un abito in grado di assorbire Co2. «Sarà un abito, vivo, che avrà bisogno di manutenzione e cura», ha anticipato Franchin. «Sono sicura che Its ci sorprenderà di nuovo», ha commentato ieri l’assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli. «Lanciate un messaggio di coraggio», ha proseguito l’assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini, «in un comparto che ha sofferto più di altri».

Video del giorno

Vinitaly, Zanette (Prosecco Doc): "Ora vogliamo crescere in valore"

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi