Contenuto riservato agli abbonati

Parte a Trieste e Gorizia la cura di pazienti Covid a base di monoclonali

Finora disponibili solo a Udine, i farmaci saranno distribuiti anche al Maggiore e nell’ospedale isontino. Ai medici di base il compito di segnalare gli idonei

TRIESTE Via libera anche a Trieste e nell’Isontino all’utilizzo degli anticorpi monoclonali. Dopo quello Udine, infatti, anche l'ospedale Maggiore nel capoluogo regionale e quello di Gorizia sono pronti a somministrare quel tipo di farmaci ai pazienti Covid affetti da leggeri sintomi, con l’obiettivo di rallentarne la carica virale. A tale scopo è stato approntato dall’Azienda sanitaria universitaria giuliano isontina un protocollo specifico che spiega modalità e condizioni d’impiego degli anticorpi anti-Covid.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, entrano i primi camion al Porto

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi