Contenuto riservato agli abbonati

Il 72% dei protagonisti del mondo scolastico boccia la Dad che per il 37% degli intervistati crea depressione

 Hanno risposto 2.050 persone (di cui 1.396 residenti in Fvg), tra genitori, insegnanti, personale Ata e studenti

TRIESTE La necessità di ritornare a scuola - ovviamente in sicurezza - resta per famiglie, docenti e studenti l’obiettivo cui puntare, il rimedio per salvare la didattica ma anche la salute, le relazioni, il lavoro. Lo dice un sondaggio della Cisl Fvg, al quale hanno risposto 2.050 persone (di cui 1.396 residenti in Fvg), tra genitori, insegnanti, personale Ata e studenti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la passeggiata cinematografica è a Melara

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi