Vaccini, in Fvg oltre 300 prenotazioni in poche ore con la nuova webapp

L'assessore Riccardi immortalato da Massimo Silvano

Il nuovo strumento è operativo dalla mattinata di martedì: alle 11 su 4.637 richieste complessive 373 sono state effettuate su internet con il nuovo strumento

TRIESTE "Dalle prime ore di entrata in funzione della webapp alle 11 di martedì 13 aprile sono state complessivamente 373 le prenotazioni per sottoporsi alla vaccinazione compiute attraverso il nuovo strumento telematico messo a punto dalla Regione Fvg". A darne comunicazione è il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla salute Riccardo Riccardi.

Da oggi l'applicazione per mobile e piattaforma web è diventata pienamente operativa e i cittadini del territorio regionale hanno potuto prenotare la propria inoculazione usufruendo di questo nuovo strumento.

"In poche ore su 4.637 richieste complessive, 373 sono state effettuate avvalendosi della webapp, dimostrando quindi dimestichezza con l'utilizzo del programma per smartphone, tablet e pc".

Nel dettaglio dei numeri legati alle prenotazioni nella prima parte della giornata, 2.610 hanno riguardato coloro che hanno una fascia d'età compresa tra i 60 e i 69 anni, di cui 1.051 nel territorio dell'Asfo, 841 in quello dell'Asufc e 718 all'Asugi.

Quindi 549 prenotazioni sono state compiute da coloro che hanno un'età compresa tra i 70 e i 74 anni (225 Asfo, 192 Asufc e 132 Ausgi), 262 nella fascia 75-79 (106 Asfo, 78 Asufc e 78 Asugi), mentre 222 sono state le prenotazioni degli ultraottantenni (50 Asfo, 94 Asufc e 78 Asugi).

Per quanto riguarda le altre categorie, le prenotazioni sono state 493 per i soggetti vulnerabili per patologia (143 Asfo, 327 Asufc e 23 Asugi), 391 caregiver e conviventi di soggetti ad alto rischio (66 Asfo, 259 Asufc e 66 Asugi), 95 per gli operatori sanitari (17 Asfo, 70 Asufc e 8 Asugi), 5 per gli ospiti in strutture residenziali (Asugi), 7 di personale scolastico (1 Asfo, 2 Asufc, e 4 Asugi) e infine 3 operatori di servizi pubblici essenziali (1 Asfo, 2 Asufc).

Per quanto riguarda poi le sedi, delle 4.637 prenotazioni, 3.298 sono state compiute presso le farmacie, 596 al call center, 373 online e webapp, 357 ricorrendo agli sportelli delle strutture sanitarie e reparti, 11 alle strutture private e 2 presso i medici di medicina generale.

Per prenotare via internet la profilassi anti-Covid basta collegarsi a qualsiasi ora del giorno all’indirizzo vaccinazioni-anticovid19.sanita.fvg.it. Il portale si aggiunge agli sportelli Cup, al call center unico regionale telefonico 0434.223522 (da lunedì al venerdì dalle 7 alle 19, il sabato 8 - 14), e alle farmacie abilitate.

Ci si può prenotare solo se si rientra nelle categorie autorizzate.

Digitato sul browser (il programma per navigare in rete) l’indirizzo vaccinazioni-anticovid19.sanita.fvg.it, si entra nel portale dove si può effettuare la prenotazione, o cancellarla, accedendo con lo spid, ovvero l’identità digitale, oppure con codice fiscale e numero della tessera sanitaria: ma in questo caso viene chiesto di inserire il numero del cellulare per ricevere un messaggio con un codice di conferma.

L’accesso può essere fatto anche per conto di una persona, «magari da un nipote». Completato l’accesso si può selezionare la sede vaccinale cui rivolgersi in base alla vicinanza o al primo appuntamento disponibile. Completata la procedura vengono forniti un codice, che si può conservare anche sullo smartphone, e i documenti da stampare, compilare e presentare al momento dell’inoculazione: «È importante presentarsi con tutto già compilato per accelerare i tempi», ha ricordato Fedriga.— © RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi