Vaccini, a Trieste l'Asugi accelera sulle somministrazioni a domicilio

Nelle prossime settimane il personale dei Distretti e i medici di medicina generale contatteranno l'utenza, fissando gli appuntamenti per chi gli utenti non trasportabili

TRIESTE «I Distretti stanno programmando sedute intensive di vaccinazioni domiciliari, avvalendosi sia di medici distrettuali che di 70 medici di medicina generale e medici Usca che hanno aderito alla campagna e sono disponibili a vaccinare a domicilio».

Lo rende noto l'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina (Asugi). Le vaccinazioni a domicilio, ricorda Asugi, sono iniziate a febbraio «partendo dai pazienti in assistenza domiciliare non trasportabili, in parallelo alle vaccinazioni nelle strutture residenziali per anziani e disabili, ora completate anche per chi si era contagiato nei primi mesi del 2021». Per le persone già prese in carico dall’assistenza distrettuale, su valutazione del Distretto, vengono effettuate anche vaccinazioni di prossimità nelle sedi distrettuali allo scopo di ridurre al minimo gli spostamenti.

Nelle prossime settimane il personale dei Distretti e i medici di medicina generale contatteranno l'utenza, fissando gli appuntamenti. Per accelerare le inoculazioni agli over 80, il Call center di Asugi, «ha già contattato più di 600 persone negli ultimi quattro giorni per verificare la necessità della vaccinazione a domicilio o la possibilità di utilizzare il trasporto protetto (anche attraverso l’iniziativa Trasporto Facile, telefono 800 007 800), accessibile, a chi deve vaccinarsi e ha limitazioni funzionali».

In merito alla campagna di vaccinazione anti Covid 19, nel territorio di competenza di Asugi finora sono state effettuate 66.000 prime dosi di vaccino, raggiungendo - secondo i dati diffusi dall'Azienda sanitaria in una nota - circa il 20% della popolazione di riferimento. Attualmente vengono somministrate 1.800 dosi di vaccino al giorno; l'organizzazione in atto ha lo scopo di raggiungere fino a 6.000 somministrazioni al giorno.

Per ulteriori informazioni sulle vaccinazioni domiciliari è possibile ora contattare anche il proprio medico di famiglia, oltre che il Punto unico del Distretto di residenza. Presso le sedi di triage dei distretti è anche possibile ritirare in forma cartacea il consenso e la scheda anamnestica da compilare prima di ogni vaccinazione.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi