Contenuto riservato agli abbonati

Lo spazio di Anna Gregorio, leader di talento “per caso” tra astrofisica e impresa

Già responsabile della missione Planck, Forbes l’ha citata (a sua insaputa) tra le donne italiane di successo. Coordina la spin off universitaria Picosats e la ricerca d’ateneo nel campo spaziale 

È passato un anno esatto da quando, con sua grande sorpresa, si è ritrovata citata sulle pagine di Forbes tra le “100 donne italiane di successo”. Convocata dal direttore del dipartimento di Fisica dell’Università di Trieste, che le ha chiesto perché non l’avesse informato di questa meta prestigiosa, l’astrofisica triestina Anna Gregorio ha confessato candidamente che non se n’era proprio accorta: la mail inviata dalla rivista per avvisarla della vittoria era rimasta intonsa sulla sua bacheca.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Ddl Zan, urla e applausi da stadio dai banchi del centro-destra per l'affossamento della legge

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi