Contenuto riservato agli abbonati

Il Covid frena il rilancio del Museo Ferroviario di Trieste: servono 16 mesi in più

Il museo ferroviario a Trieste

Il cantiere sarà terminato nel 2023 e non più nel 2022, come indicato in origine. Ok il recupero della facciata e il restauro delle locomotive, prossimo step gli interni

TRIESTE Slitta di 16 mesi la fine dei lavori del restauro relativo all’intero Museo Ferroviario. Un termine previsto, quindi, non più nel 2022 ma nel 2023. La pandemia ha inciso anche sul cantiere della Fondazione Ferrovie dello Stato che, nei mesi scorsi, con 2,5 milioni di euro finanziati dal gruppo Fs, dal MiBact e dalla Regione Fvg, ha completato la prima tranche dell’operazione, rivolta in particolare alla facciata.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Giornata della memoria a Trieste, il sindaco invita Arcigay alla cerimonia in Risiera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi