Contenuto riservato agli abbonati

Gimbe: dati in miglioramento, il Friuli Venezia Giulia è nel quadrante giallo

Nel report della Fondazione la nostra regione, dopo oltre un mese, abbandona il quadrante rosso,ì

TRIESTE. Gli ultimi dati sull’evoluzione dell’epidemia hanno fatto leggermente migliorare la posizione del Friuli Venezia Giulia nei consueti report della Fondazione Gimbe. Con la nostra regione che, dopo oltre un mese, abbandona il quadrante rosso, quello che contraddistingue i parametri di maggior rischio, per approdare in quello giallo assieme a Emilia Romagna e Lombardia.

Ora ci sono altre regioni con dati di contagio peggiori della nostra. A partire dalla Valle d’Aosta, per proseguire con Piemonte, Puglia, Marche e Toscana. Gimbe nell’ultimo report settimanale dello scorso 1 aprile lasciava il Fvg ai vertici per quanto riguarda i nuovi casi (incidenza) per 100.000 abitanti nelle ultime 2 settimane.

Questo valore permette di stimare quanti casi, in un determinato periodo, sono positivi e potrebbero quindi trasmettere il contagio. Il Fvg ha oltre 750 casi in due settimane e questo rimane invece il dato peggiore d’Italia. Dovrebbe essere destinato a calare visto l’andamento dell’epidemia in Fvg, in diminuzione.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi