Concorsi pubblici sbloccati per 125 mila posti. Inps, scuola, ministeri e Bankitalia, ecco i bandi e le regole

TRIESTE. Via libera ai Concorsi Pubblici 2021. Alcuni già pubblicati e poi bloccati, altri rimasti solo un annuncio a causa dell’impossibilità di svolgere le prove di selezione in sicurezza, con l’ultimo Decreto Covid varato dal Consiglio dei Ministri si definiscono le nuove regole per l’espletamento delle selezioni. Si sbloccano così le procedure per numerosi concorsi, tra cui quello ordinario della scuola, che secondo i calcoli del Ministero della Pubblica Amministrazione, dovrebbero portare all’assunzione di almeno 125 mila nuovi dipendenti pubblici.

Le nuove regole per lo svolgimento dei concorsi pubblici 2021: test Covid obbligatorio

L’ultimo Decreto Covid ha recepito il nuovo protocollo, elaborato dal Comitato tecnico scientifico, che stabilisce le regole per lo svolgimento in sicurezza dei concorsi pubblici. Secondo le nuove regole, i concorsi dovranno svolgersi su base regionale e provinciale, evitando così lo spostamento di masse di candidati per tutta la penisola. Candidati che potranno accedere alle sedi d’esame solo previa presentazione di un tampone con esito negativo effettuato 48 ore prima, anche nel caso in cui si sia già fatto il vaccino, e con l’obbligo di indossare mascherine Ffp2.

I locali che saranno utilizzati per le selezioni dovranno consentire una distanza di almeno 2,25 metri tra i candidati, i quali dovranno avere a disposizione uno spazio di almeno 4,5 metri quadrati ciascuno. Anche le prove saranno semplificate e non dureranno più di un’ora, ad eccezione di alcuni concorsi tra cui quelli per magistrati, professori universitari, personale del comparto sicurezza. Per facilitare la diffusione e l’adeguamento delle procedure concorsuali da parte delle amministrazioni che intendono bandire i concorsi secondo le nuove modalità semplificate, verrà istituito un presidio informativo presso il Formez.

SCUOLA

Sono otto i grandi concorsi che riguardano la Scuola per complessivi 93mila posti circa, tra i quali uno in corso, due per i quali sono già stati pubblicati i bandi, mentre gli altri cinque in attesa di prossima pubblicazione:

* Il concorso ordinario per la secondaria di primo e secondo grado, già bandito, che prevede 33mila posti; * Il concorso straordinario della scuola in corso con 32mila posti a disposizione della scuola;

* Circa 13mila posizioni nel concorso ordinario per infanzia e primaria già bandito;

* Più di 6 mila posti prossimamente banditi per il sostegno;

* Altri 9 mila posti circa infine dagli altri quattro concorsi in attesa di pubblicazione. I Bandi dei più recenti concorsi sono i seguenti:

* Concorso ordinario per titoli ed esami finalizzato al reclutamento della scuola dell’ infanzia e primaria

* Concorso ordinario per titoli ed esami finalizzato al reclutamento del personale docente della scuola Secondaria

* Procedura Straordinaria per titoli ed esami per immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado​​​​ La presentazione delle mozioni di interesse avverrà interamente online. A questo scopo è stata abilitata una specifica piattaforma del Miur. Si tratta di “Istanze Online” e vi si può accedere tramite questo indirizzo.

GIUSTIZIA, SALUTE E UNIVERSITA’

* Venti i grandi concorsi nell’ambito della Giustizia, con 2.700 posizioni riservate a cancellieri esperti.

* Un bando da 9.600 posti riguarda il ministero della Salute inserito nel decreto Rilancio per gli infermieri di famiglia. Nello stesso provvedimento altri 600 posti sono destinati agli assistenti sociali, mentre 57 sono previsti per funzionari.

* In arrivo 3.331 posti da ricercatore per l’Università con un bando di prossima pubblicazione e altri 118 posti per funzionari e tecnologi del Cnr.

BANCA D’ITALIA E INPS

Altri grandi concorsi sono quelli che riguardano Corte dei Conti (40 posti per personale amministrativo), Inps (due concorsi da 165 posti), ministero dell’Economia (anche per gli incarichi dirigenziali vacanti), Agenzia delle Entrate (3.082 posti da funzionario) e Ministero delle Politiche agricole (5 concorsi per complessivi 140 posti).

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi