Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, l'appello di Ater alle istituzioni: «Allarme sicurezza nei comprensori»

Il complesso Ater di piazzale De Gasperi, foto di Massimo Silvano

Il presidente dell’ente Novacco: «Intervengano le autorità». Il prefetto Valenti: «Ora al lavoro con questura e Comune»

TRIESTE «Ora l’incendio nel comprensorio di piazzale De Gasperi. Prima ancora quelli verificatisi nei garage interrati a Valmaura. E poi le segnalazioni di spaccio, di persone estranee ai condomini che accedono agli spazi Ater di via Grego, strada vecchia dell’Istria, Longera o di via Boito». Il presidente dell’Ater Riccardo Novacco inanella i diversi episodi che negli ultimi mesi hanno interessato i complessi di edilizia popolare.

«Abbiamo visto – aggiunge – anche il recente episodio di un padre e un figlio picchiati negli spazi vicino a strada vecchia dell’Istria: non possiamo aspettare si arrivi a un evento ancor più grave prima di fare qualcosa di concreto».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi