Gradisca, nuovi atti vandalici nel complesso Edilcon: si allunga la lista delle bravate della baby-gang

Il segnale stradale e le reti divelte

Un gruppetto di ragazzi ha divelto reti e gettato a terra un segnale stradale. E' solo l'ultima bravata di una lunga serie e gli inquilini protestano

GRADISCA. Nuovo atto vandalico nel complesso residenziale Edilcon a Gradisca d’Isonzo. C’è un gruppetto di ragazzini che continua a far arrabbiare gli inquilini. Questa volta hanno divelto delle reti di recinzione e scaraventato a terra un segnale stradale.

Ma la lista delle loro bravate è lunga: gettano acqua e sassi sulle scale degli scantinati, rischiando di far cadere gli anziani; imbrattano le facciate dei condomini col fango: abbattono le reti di recinzione degli impianti di depurazione dell’acqua piovana, spaventano gli animali (di recente è stata messa in fuga una colonia felina e i nidi dei merli sono stati distrutti a colpi di mattone) e lasciano in giro un sacco di immondizie fra i giardini condominiali e il vicino parco Cellie.

Queste alcune delle “imprese” di un gruppetto di giovani vandali che da qualche tempo sta attirando gli strali dei residenti dei condomini Edilcon. «D’accordo il periodo di reclusione e d’accordo le marachelle – le proteste – ma qui si parla di danni ingiustificabili».

Video del giorno

Trieste, disordini in posta: il candidato sindaco Ugo Rossi portato via dai carabinieri

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi