Contenuto riservato agli abbonati

Le grandi uova colorate nella piazza di Turriaco: la tradizione è rispettata

Il rito delle decorazioni d’artista si tramandano ormai dal 1965 e l’emergenza Covid non è risucito a fermare le opere di Biasutti 

TURRIACO A Turriaco per il secondo anno consecutivo la disfida del “tiro a l’ou” è stata cancellata a causa dell’emergenza sanitaria, ma in piazza Libertà hanno fatto puntuali la loro comparsa, a segnalare l’arrivo della Pasqua, le 5 grandi uova colorate realizzate in gesso dall’artista Arcadio Biasutti. Una tradizione che risale al 1965 ed è unica nella Bisiacaria, come sottolinea il cultore di storia locale, Vittorio Alberto Spanghero, mostrando una foto scattata dal maggiore Arthur Climpson, arrivato in paese con gli alleati e rimastovi per aver sposato la marchesa Mangilli.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, entrano i primi camion al Porto

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi