Dorme in auto in un parcheggio a Sgonico, sanzionato per violazione del lockdown

L'autovettura era parcheggiata davanti al centro Lanza. Gli agenti sono entrati temendo un malore, ma l'uomo ha raccontato di essersi appisolato dopo aver fatto la spesa

TRIESTE Sanzionato amministrativamente ieri sera - 2 aprile - un triestino del 1962. Stava dormendo all'interno della sua autovettura parcheggiata davanti al centro Lanza, nel comune di Sgonico. Il parcheggio, però, non era accessibile in quanto i due passi carrai erano chiusi dai relativi carrelli scorrevoli. Personale della Volante del Commissariato di polizia di Duino Aurisina ha notato l'autovettura poco dopo le 20.30 e, temendo un malore dell'occupante, ha scavalcato la rete di recinzione.

L'uomo stava dormendo, stava bene e non si trovava in stato di alterazione. Ha riferito di essersi appisolato nel parcheggio dopo aver fatto la spesa in un supermercato di Prosecco, ma non è stato in grado né di esibire la merce acquistata né uno scontrino. Dopo le formalità di rito, è stato sanzionato per aver violato la normativa antipandemica ed è ritornato a casa dopo che un dipendente del centro Lanza vi si è recato per aprire un cancello d'uscita.

Video del giorno

Euro2020, malore per Eriksen: la moglie scende in campo in lacrime

Pakora con tzatziki di avocado

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi