Fra Eastwood e Panetta, Marja rientra dagli Usa e festeggia i suoi 100 anni a Gorizia

Marja Komjanc assieme a una delle tanti nipoti

La farmacista Komjanc partì negli anni ’50 con il marito Stano Fabian Era vicina di casa del capo della Cia e del paese con il sindaco-attore 

GORIZIA Cent’anni da poco compiuti, una bella famiglia. Tanti ricordi, come tutti i centenari. Ma quanti, come lei, possono dire di aver lavorato in un paese vicino a quello che aveva per sindaco Clint Eastwood? Se non si fosse rotta il femore nel 2015, Marja Komjanc sarebbe ancora negli Stati Uniti. Invece, il primo secolo di vita l’ha festeggiato nella propria abitazione goriziana, circondata dall’affetto di 7 nipoti, 23 bisnipoti, 31 trisnipoti oltre che da tre bandierine bene in vista: una italiana, una slovena e una americana.

Ma com’è capitata Marja, nata in una famiglia di agricoltori l’8 marzo del 1921 a San Floriano, in California? È la penultima di otto figli, metà dei quali laureati, quando essere “dottori” significava essere padreterni o giù di lì. Lei l’appuntamento con l’università non l’ha voluto mancare, cominciando a Padova e poi finendo a Bologna, dov’è diventata farmacista, nel 1946.


Quindi, proprio in una farmacia, proprio a Gorizia, trova lavoro: alla Pontoni e Bassi, in via Rastello. L’anno seguente è quello del matrimonio con Stano Fabian, insegnante di lettere a Salcano, dove la coppia va a vivere, ma il sogno americano, la ricerca della libertà, il desidero di un futuro migliore non esita a farsi sentire. E così, alla metà degli anni ’50 prima è Stano a partire per gli Usa, poi la moglie lo segue. La destinazione iniziale è San Francisco: Marja ha una sorella, Vittoria, che abita proprio lì, docente al college. Ma è a Monterey, sempre in California, che la coppia si trasferisce ben presto: c’è un presidio militare e agli ufficiali vengono insegnate le lingue straniere. Per Stano non sembra esserci occupazione migliore, mentre Marja trova lavoro nella farmacia dell’ospedale. Abitano, per la precisione, a Pebble Beach, all’interno di un parco nazionale al confine con Carmel-by-the-Sea, il paese di quasi quattro mila anime che dall’86 all’88 ha per sindaco il grande Clint: il divo, però, fa una vita piuttosto ritirata, in giro lo si vede poco. Piuttosto, a pochi passi dai coniugi Fabian risiede la famiglia Panetta, che invece si vede più spesso: Leon Panetta (oggi 82 anni) è stato Capo di Gabinetto della Casa Bianca in era Clinton, poi direttore della Cia, poi Segretario della Difesa in epoca Obama. Mica scherzi.

Marja lavora in farmacia fino a quando va in pensione. La sua è una vita serena, almeno fino al 2003, quando perde il marito. È, per lei, un duro colpo, ma anche se l’età non è più verde, si riprende al meglio al punto che non pensa di tornare in Italia fino al 2015, quando la frattura del femore le suggerisce di avvicinarsi ai nipoti. E ora che ha spento cento candeline, la sua salute è nel complesso buona, anche grazie alla sua indole forte, al suo temperamento portato alla modernità e alle premurose cure dei medici Lucio Medeot, Mitja Bresciani e Antonino Fazzino, veri e propri amici di famiglia: per evitare il Covid, Marja non ha esitato a sottoporsi al vaccino. Niente brindisi per i cent’anni, ma arriverà essendo i Komjanc noti produttori di vino. —


 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi