Contenuto riservato agli abbonati

La Slovenia ci riprova: i cavalli di Lipizza candidati all’Unesco

Assieme ad altre sette nazioni Lubiana chiede di inserire la storica scuderia nell’elenco dei Beni dell’umanità

LUBIANA Troppo belli, troppo unici, troppo conosciuti per non diventare patrimonio dell’umanità intera. E così la Slovenia, che si è vista bloccare la candidatura dei cavalli lipizzani per il 2020 a causa dell’eccessivo numero di candidati che chiedeva di essere inserito nel prestigioso elenco dell’Unesco, ci riprova per il 2021. E, siccomme l’unione fa la forza, ecco che la sua candidatura viene controfirmata anche da Austria, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Ungheria, Italia, Romania e Slovacchia, tutti Paesi coinvolti in qualche modo nella storia o nell’allevamento dei lipizzani.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi