Contenuto riservato agli abbonati

Sotto sequestro la discarica abusiva scoperta a Capriva

L’area sotto sequestro e gli inerti scaricati. Foto Bumbaca

Nel sito di Marco Milanese 8.000 metri cubi di macerie: «Scaricandoli per smistarli ho sbagliato in buonafede»

CAPRIVA I militari del Nucleo operativo ecologico di Udine hanno posto sotto sequestro a Capriva del Friuli l’area della ditta individuale di Marco Milanese. Stando alle verifiche dei Noe, infatti, è emerso su un’area di circa 6.000 metri quadrati, priva di parte della recinzione, un quantitativo di circa 9.000 metri cubi di rifiuti sia pericolosi sia non pericolosi depositati tanto sulla pavimentazione aziendale quanto sulla nuda terra.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi