Contenuto riservato agli abbonati

Gorizia, sartoria aperta in zona rossa: i vigili impongono multa e chiusura

Sanzionate dieci persone: non indossavano la mascherina

GORIZA Una multa salata da 400 euro (ridotta a 280 se pagata entro dieci giorni) e, soprattutto, la chiusura obbligatoria di un giorno, imposta dai vigili urbani di Gorizia. La zona rossa e le stringenti disposizioni anti-contagio mietono la prima “vittima”, dopo i casi dei sei bar sparsi fra il centro e la periferia (Lucinico) oggetto di provvedimenti.

A finire nel mirino la sartoria H&S di corso Italia, gestita da artigiani di nazionalità cinese: un’attività molto conosciuta e apprezzata anche per le tariffe low cost.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Vinitaly, l'Abruzzo punta su bianchi e nuovi rosati

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi