Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, piantagione di marijuana in casa: 10 mesi

Piante di marijuana

Condanna senza la condizionale per Fabio Polese, già sotto inchiesta per droga e persecutore dell’avvocato Pironti

TRIESTE Dieci mesi di reclusione, senza la condizionale, e duemila euro di multa. Ancora guai giudiziari per il cinquantenne triestino Fabio Polese. Stavolta arriva una condanna, per droga: per 35 piantine di marijuana coltivate in casa, scoperte dalla Squadra mobile. Il nome del cinquantenne era già emerso nei mesi scorsi durante le indagini sul giro di cocaina che coinvolgeva l’avvocato Paolo Pironti, il protagonista della clamorosa fuga con sparatoria ingaggiata con la Polizia a luglio tra Barcola e la Costiera.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi