Radioamatori in laguna pronti a parlare di Grado collegati col mondo

Tra le novità il corso per utilizzare l’alfabeto Morse che sta diventando nuovamente di moda grazie alla tecnologia

GRADO Le attivazioni nelle isola della laguna, gli esperimenti, seguenti a specifiche installazioni, di collegamenti sulle frequenze direttive (Vhf) riflettendo i segnali sulla luna, svariati test sui diversi tipi di antenne, la partecipazione alle più svariate competizioni (contest) sulle diverse bande di frequenza e il corso per apprendere la magia della ricezione/trasmissione con l’alfabeto morse.

Un corso che sarà effettuato ovviamente per via telematica, così come in videoconferenza si è tenuta l’annuale sezione dei radioamatori gradesi dell’Associazione dei Radioamatori Italiani. Quelle citate a grandi linee sono le attività programmate, e approvate, per il 2021 dai radioamatori gradesi presieduti da Claudio Deltin (IV3DXW, il suo nominativo).



Naturalmente, però, per primo in assoluto, come ha citato il presidente in apertura di relazione, è l’impegno dei radioamatori nelle comunicazioni di emergenza, radioamatori che sono integrati anche nel gruppo comunale della Protezione Civile. L’ordine del giorno dell’assemblea ha visto prima di tutto l’illustrazione della relazione morale del presidente e di quella economica presentata dal segretario Paolo Burg (IW3QTG) che sono state approvate all’unanimità. Poi si è entrati nel dettaglio della discussione principalmente per quel che concerne l’attività e le necessità di acquisto di materiale indispensabile per le diverse iniziative. Indubbiamente una delle caratteristiche della sezione dei radioamatori gradesi è a ogni modo quella dell’attivazione delle isole che fanno parte dell’elenco internazionale delle isole valide per il conseguimento di uno specifico diploma mondiale.

Anche per il 2021 saranno effettuate in isole diverse due spedizioni (si chiamano proprio così) poiché per trasmettere da queste mote i radioamatori devono portarsi al seguito i generatori di corrente, i trasmettitori, le antenne e tutto quanto necessario per effettuare migliaia di collegamenti con colleghi radioamatori sparsi in tutti i Paesi del mondo. In questa maniera avranno l’opportunità di conoscere in particolar modo la laguna ma anche la stessa Grado.

Una novità che è stata annunciata nel corso dell’assemblea è che la sezione radioamatori di Grado effettuerà un corso per l’apprendimento e l’utilizzo dell’alfabeto Morse che dopo un periodo di stasi derivato dall’arrivo di nuove tecnologie, sta riprendendo quota tant’è che il corso è stato espressamente richiesto già da alcune persone, radioamatori e aspiranti tali. Corso aperto e gratuito: per partecipare contattare la sezione alla mail arigrado@arigrado. it. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi