“ModaeBeauty", le donne e l'arte del cambiamento

La moda è prima di tutto “l’arte del cambiamento”. Basterebbe questa riflessione di John Galliano per capire perché un gruppo editoriale come il nostro lancia il nuovo hub “ModaeBeauty”. Ovunque ci sia cambiamento, noi ci siamo. Con la forza delle nostre piattaforme, la carta e il digitale, per raccontarvi tutto ciò che muta e muterà nel costume, nella società, nelle relazioni affettive, nel tempo libero. La pandemia ha stravolto le nostre vite, in ogni senso. Non solo sul piano sanitario e finanziario. Nulla è più come prima: comportamenti, abitudini, rapporti tra le persone e con le cose. Le donne sono state più colpite: dal virus hanno sofferto tutto il male, ma hanno spremuto tutto il bene. Perché le donne sono da sempre la leva fondamentale di ogni rivoluzione. E alle donne è dedicato “ModaeBeauty”, il portale Internet che da oggi debutta nelle homepage di tutti i quotidiani del network Gedi. C’è una community straordinaria, 14 milioni di donne, che insieme a parità e diritti cerca anche idee nuove per interpretare e “abitare” la modernità, in tutte le sue forme. Non solo estetiche, ma anche etiche. Non solo commerciali, ma anche immateriali. “ModaeBeauty” nasce per loro, esiste per loro. Perché ha ragione Mark Jacobs: i vestiti non significano nulla, finché qualcuno non inizia a viverci dentro. —
© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Egitto, Patrick Zaky è stato scarcerato: l'abbraccio con la madre e gli amici

Mousse alla nocciola e cioccolato, clementina e cardamomo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi