Contenuto riservato agli abbonati

La piazza sul Valentinis fa sognare i monfalconesi: «Qualcosa si muove»

Il rendering della futura piazza sul mare

Da Pelaschier («facciamo arrivare i superyacht») al commerciante Miniussi («con il Delfino riporteremo in città i triestini») un coro di approvazione per il mega intervento

MONFALCONE  Basta l’idea di una piazza sospesa sul mare per sognare. Sarà per questo che il progetto del porticciolo Nazario Sauro 2.0, appunto con un’agorà apparecchiata sulle onde, convince. E si sente, quasi, il desiderio di andarci subito, nel punto più a Nord del Mediterraneo rivisitato con progetto da 4,7 milioni.

Perfino un lupo di mare come Mauro Pelaschier, cresciuto a pane e Svoc, con papà Adelchi e zio Annibale velisti plurititolati e tre volte olimpionici, prima di diventare il leggendario timoniere di Azzurra, pensa di «venire a vedere il nuovo porticciolo».

Video del giorno

L'impressionante colata di ghiaccio dalla Marmolada vista dagli stessi escursionisti in salvo

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi