Contenuto riservato agli abbonati

Il giardino pubblico di Trieste rivive tra corsette e ping-pong

Carrozzine, cani e sport: nel fotoservizio di Andrea Lasorte alcuni dei frequentatori incontrati venerdì 19 marzo al giardino pubblico di via Giulia

In zona rossa l'angolo verde si scopre preziosa valvola di sfogo per i triestini

TRIESTE In zona rossa il giardino pubblico Muzio de Tommasini si scopre preziosa valvola di sfogo per i residenti, tra nonni a passeggio con i nipotini, baby-sitter che accudiscono i bimbi, sportivi che si allenano, tra jogging e arti marziali, persone a spasso con i cani e “giovanotti” in là con gli anni impegnati in tornei di ping pong. Altri invece si fermano in zona per dedicarsi alla lettura o, perché no, per rilassarsi al sole, sulle panchine.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi