Contenuto riservato agli abbonati

Addio a Pino Raspar, il fotografo che catturava la bellezza

Pino Raspar intento a scattare con la sua Nikon il carnevale 2019 Foto Katia Bonaventura

Si è spento a 84 anni il testimone di un’epoca, capace di raccontare non solo una città. Decano dei fotografi bisiachi, era stato fotoreporter per Il Piccolo, Il Messaggero Veneto, Il Gazzettino.  Martedì prossimo i funerali 

MONFALCONE Sì, cercava la bellezza. Ma non solo la cercava: Pino Raspar sapeva restituirla, fissarla per sempre in un’immagine. Perché in fondo, per lui, la fotografia altro non era che «la realtà vista dal suo lato migliore». Per questo in ogni album di famiglia c’è un suo scatto, perpetuo ricordo di un matrimonio, compleanno, battesimo. E ora che il notissimo fotografo Pino Raspar, serenamente mancato mercoledì all’età di 84 anni, non c’è più, Monfalcone sembra un po’ meno bella, sfiorita.

Video del giorno

Bari, rimorchiatore affonda al largo della costa pugliese: le operazioni di soccorso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi