In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

I vaccini sono consigliati anche a chi è già guarito? Dubbi e risposte

Gli esperti dell’ateneo di Udine hanno risposto ad alcune domande durante l’evento Univax Day. Ecco alcuni quesiti

1 minuto di lettura

UDINE L’insorgenza delle varianti modifica l’efficacia del vaccino? Anche chi ha già avuto il Covid deve assumere la dose? Sono alcune delle domande a cui hanno risposto ieri gli esperti dell’ateneo di Udine durante l’evento Univax Day. Ecco alcune risposte ai quesiti.

Chi ha già avuto il Covid deve vaccinarsi?

Proprio perché non sappiamo per quanto tempo la persona che ha avuto la patologia conserva gli anticorpi naturali, è preferibile vaccinarsi.

Entro quanto tempo dalla guarigione è opportuno vaccinarsi?

Il ministero della Salute e l’Istituto superiore di sanità raccomandano di fare un’unica dose nel periodo che va da tre a sei mesi dopo la negativizzazione: la seconda dose è sconsigliata. La Regione comunque ha scelto di rivaccinare con ciclo completo gli operati socio sanitari e chi assiste i disabili anche a domicilio.

Le mutazioni del virus possono vanificare l’azione del vaccino?

Tutti i virus mutano per adattarsi meglio al loro tornaconto personale. In questo momento abbiamo le varianti inglese, sudafricana e brasiliana che sembrano essere coperte dai vaccini.

Il virus muterà ancora?

Si, lo farà ancora. Chi fa i vaccini è consapevole che la composizione vaccinale va adeguata nel tempo. Il sistema di sorveglianza permette di modificare, in corso d’opera, le preparazioni vaccinali per coprire le varianti. La gente percepisce questo fatto come un pericolo, ma non lo è. Alle persone va detto che i virus mutano e che questo fatto non è una tragedia. —
 

I commenti dei lettori