In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Coronavirus, in Friuli Venezia Giulia oltre mille casi e 19 morti nelle ultime 24 ore

Sono 1.058 i casi registrati nelle ultime 24 ore a fronte di un totale di 12.440 tra test rapidi e tamponi molecolari, con un tasso di positività dell'8,5%. In aumento sia i ricoveri nelle terapie intensive (+1) sia quelli negli altri reparti (+7).

1 minuto di lettura

TRIESTE Il Friuli Venezia Giulia torna oltre quota mille: sono 1.058 i casi registrati nelle ultime 24 ore a fronte di un totale di 12.440 tra test rapidi e tamponi molecolari, con un tasso di positività dell'8,5%. In aumento anche la triste contabilità dei morti, con 19 nuovi decessi.

I ricoveri nelle terapie intensive sono 77 (+1)  mentre quelli in altri reparti risultano essere 545 (+7). 

Nel dettaglio, su 8.525 tamponi molecolari sono stati rilevati 724 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'8,49%. Sono inoltre 3.915 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 334 casi (8,53%).

Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 3.076, con la seguente suddivisione territoriale: 677 a Trieste, 1.574 a Udine, 616 a Pordenone e 209 a Gorizia. I totalmente guariti sono 67.952, i clinicamente guariti 2.707, mentre quelli in isolamento oggi risultano essere 14.904.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 89.261 persone con la seguente suddivisione territoriale: 16.546 a Trieste, 42.806 a Udine, 18.176 a Pordenone, 10.734 a Gorizia e 999 da fuori regione. 

Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, nel settore delle residenze per anziani sono stati rilevati 2 casi di positività tra le persone ospitate nelle strutture regionali e uno tra gli operatori sanitari all'interno delle stesse.

Sul fronte del Sistema sanitario regionale da registrare nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale le positività al Covid di un infermiere e un amministrativo; nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di un medico e un amministrativo. Infine da evidenziare il rientro di una persona contagiata dalla Corea del Sud. 

I commenti dei lettori