Contenuto riservato agli abbonati

Monfalcone dà l'addio a Daniela, la “regina” dei saloni di acconciature

A sinistra Daniela Sobani e a destra Alcide Bidut, anni fa insieme a una collega durante un evento a Zagabria

Morta a 71 anni Sobani, fondatrice della scuola di parrucchieri e direttore tecnico e artistico del Gruppo accademico isontino 

MONFALCONE Daniela Sobani pensava che anche la più sciatta delle capigliature potesse trasformarsi in una piccola opera d’arte, restituendo al volto, integra, la sua luminosità. Per questo le donne di ogni età l’hanno amata come si ama chi sa donare bellezza. E di lei, che adolescente non aveva voluto continuare a studiare per imparare il mestiere, si può dire solo che era nata con un paio di forbici in mano, tale era l’abilità, la bravura, la perizia nel tagliare, rasare, puntellare anche i capelli più indisciplinati, riottosi al pettine.

È stato quindi trasversale, tra la smisurata clientela e gli ex colleghi, il dolore alla notizia che la “mamma” putativa di tanti acconciatori monfalconesi (e non) se n’è andata qualche giorno...

Video del giorno

Marmolada, trovate altre vittime del crollo del ghiacciaio

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi