Canoa alla deriva a Sistiana, scattano le ricerche. Ma era un falso allarme

La persona inizialmente data per scomparsa era uscita dall'acqua da sola, ma non aveva avvisato nessuno.

TRIESTE Per alcune ore si è temuto il peggio, ma fortunatamente l'allarta scattata nel tardo pomeriggio di domenica 7 marzo a Sistiana Mare si è rivelata un falso allarme.

Tutto è iniziato attorno alle 18, quando è stata ritrovata una canoa alla deriva. Sul posto sono intervenuti il Nucleo nautico, il Nucleo sommozzatori e la partenza di Opicina dei Vigili del fuoco del comando di Trieste per la ricerca di una persona scomparsa. Sul posto anche la Capitaneria Portuale di Trieste.

I soccorritori hanno battuto la zona di Sistiana e Duino con l'impiego dello "Side Scan Sonar" e a vista.

In seguito, è arrivata però, la notizia che la persona inizialmente data per scomparsa era uscita dall'acqua da sola, ma non aveva avvisato nessuno. 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi