Contenuto riservato agli abbonati

Slovenia, in stato di emergenza sarà ammesso annullare il diritto d’asilo 

Il governo della Slovenia si prepara a far partire contromisure per cercare di arginare l’oramai continuo e inarrestabile flusso di migranti lungo la cosiddetta rotta balcanica.

LUBIANA Il governo della Slovenia si prepara a far partire opportune contromisure per cercare di arginare l’oramai continuo e inarrestabile flusso di migranti lungo la cosiddetta rotta balcanica. Contromisure di carattere normativo, ma anche sul territorio come l’ampliamento della recinzione, del “muro” lungo il confine con la Croazia.

ISCRIVITI QUI ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE SUI BALCANI


Ad illustrare queste iniziative è stato il ministro competente, ossia quello degli Interni Aleš Hojs.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi