Contenuto riservato agli abbonati

Lettera di 20 docenti di Sissa, Ictp, UniTs e Osservatorio astronomico: "No alla chiusura delle scuole"

La Sissa in via Bonomea a Trieste

«Si pensa più agli acquisti che all’istruzione». Nuovo appello dei genitori anti Dad: «L’assenza di relazioni crea gravi danni» 

TRIESTE È di nuovo stop alla didattica in presenza. Una delle misura (re)introdotte per arrestare il forte aumento dei contagi in tutta la regione, e che ha generato una levata di scudi da parte degli attori del mondo dell’istruzione. «Comprendiamo perfettamente che la chiusura delle scuole potrebbe essere necessaria, se non essenziale, per bloccare l’epidemia - si legge in una lettera aperta firmata da venti professori e ricercatori di Sissa, Ictp, Units e Oat -.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, sabato mattina continua il presidio dei portuali

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi