Contenuto riservato agli abbonati

Taglio per l’addizionale l’Irpef, Imu e Tari invariate a San Pier

Fissata allo 0,55% con la riduzione di un punto grazie al risparmio energetico. L’opposizione con Fappani: «Avevano promesso di eliminarla in cinque anni»

SAN PIER Nell’anno in cui si andrà al voto a San Pier d’Isonzo l’addizionale comunale sull’Irpef scende di un punto, passando dallo 0,65 allo 0,55%. Quanto era avvenuto peraltro nel febbraio 2016, quando la precedente giunta comunale guidata dall’allora sindaco Claudio Bignolin decise, ottenendo il via libera a maggioranza dal Consiglio comunale, della riduzione dell’addizionale dallo 0,8 allo 0,7%, tetto poi limato dall’attuale amministrazione nel 2017 allo 0,65% (mentre il limite per ottenere l’esenzione continua a rimanere fermo a 12.500

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la passeggiata cinematografica è a Melara

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi