Contenuto riservato agli abbonati

Condannati i ladri dei medicinali anti-tumorali: avevano fatto un colpo da quasi 400mila euro al Maggiore

Il sopralluogo della Polizia scientifica dopo il furto all’ospedale Maggiore

Quattro italiani ritenuti colpevoli e collegati a una rete criminale internazionale

TRIESTE Gli arresti, il processo e la sentenza. Nel giro di due anni la magistratura triestina ha presentato il conto alla banda di criminali responsabile del clamoroso furto di medicinali anti-tumorali messo a segno al Maggiore il 12 febbraio 2019. Quel giorno dalla Farmacia dell’ospedale sparirono pastiglie, boccette e sacche per le chemio: ben 291 confezioni di medicinali per un valore di 392 mila euro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi