Contenuto riservato agli abbonati

Pensava a uno scherzo, rubano il furgone a un imprenditore di Fiumicello:  «Aiutatemi a trovarlo»

L’imprenditore Luca Biasotto Foto Bonaventura

Vittima il titolare di una ditta al lavoro all’ex scuola di Pieris. Il mezzo era parcheggiato a 10 metri dal cantiere edile

SAN CANZIAN Pensava a uno scherzo. Qualcuno che, per burla, a fine lavoro gli ha spostato l’auto, una Opel Vivaro a otto posti, scocca argento metalizzato, per fargliela ritrovare poco più in là. «Invece no, mi hanno rubato il mezzo sotto gli occhi», dice amaramente Luca Biasotto, 56 anni, di Fiumicello, titolare della ditta Str srl, specializzata in demolizioni e scavi.

È

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi