Maxi chiusura del traffico tra Venezia – Trieste e Udine – Trieste nel nodo di Palmanova

La prima chiusura è prevista nel fine settimana e impone di uscire dall'autostrada

TRIESTE Una maxi chiusura delle direttrici di traffico Venezia – Trieste e Udine – Trieste del nodo di Palmanova è prevista nel fine settimana. E’ la prima fase (la seconda verrà replicata in uno dei prossimi weekend) di una serie di lavorazioni, a conclusione delle quali le due rampe del Nodo di Palmanova, interessate dagli interventi, assumeranno la loro conformazione definitiva.

Il programma definito nei minimi dettagli da Autovie Venete – anche per quanto concerne messaggistica sui pannelli, segnaletica e personale di esazione ai caselli – prevede che: da venerdì 26 febbraio alle ore 21 a domenica 28 alle 5 venga chiusa la rampa della direttrice Venezia – Trieste in direzione Trieste del nodo di Palmanova.

Pertanto chi proviene da Venezia ed è diretto a Trieste verrà indirizzato – con apposita segnaletica – preliminarmente al casello Latisana o, in alternativa, al casello San Giorgio di Nogaro dove potrà uscire, percorrere la viabilità ordinaria e rientrare al casello di Palmanova.

Così anche, da venerdì 26 alle ore 21 a lunedì 1 marzo alle 5 verrà chiusa la rampa Udine – Trieste del nodo di Palmanova.

Pertanto chi proviene dalla A23 (Tarvisio/Udine) ed è diretto a Trieste potrà uscire a Udine Sud. Per l’occasione la Concessionaria autostradale rafforzerà il personale ai caselli di Latisana, San Giorgio di Nogaro e Udine Sud.

Per effetto di queste chiusure inoltre l’utenza verrà informata anche sui tre portali di Autostrade per l’Italia da Udine Nord a Udine Sud, sulle tangenziali di Udine, Manzano e Basaldella, e tramite segnaletica fissa prima di Latisana e di San Giorgio per chi è diretto a Trieste e all’altezza del nodo delle Crosere prima della strada statale 14.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi