Contenuto riservato agli abbonati

Campi e palestre di Trieste in gestione per 30 anni: ecco tutte le novità sulle concessioni degli impianti sportivi

Martedì la delibera consiliare dell’assessore Giorgi: durata allungata con l’impegno alla manutenzione e all’ampliamento. Interesserà i 46 impianti sportivi comunali, dai campi di calcio alla Piscina Bianchi

TRIESTE Lorenzo Giorgi, assessore all’Immobiliare comunale, la considera una «svolta rivoluzionaria» nella storia dell’impiantistica sportiva triestina. Martedì prossimo porterà in consiglio una delibera che consente di allungare fino a trent’anni - rispetto all’attuale scadenza novennale - le concessioni di campi, palestre, piscine, ecc, a fronte dell’impegno alla manutenzione straordinaria, all’ampliamento e al rinnovamento delle strutture.

La logica è semplice: più denaro viene investito, più lungo sarà l’atto concessorio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la passeggiata cinematografica è a Melara

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi