Contenuto riservato agli abbonati

Furlan: «Esiste il rischio di un disastro sociale. Il Governo dia risposte rapide e concrete»

La segretaria nazionale della Cisl Annamaria Furlan

Tra le strade indicate dalla segretaria Cisl per salvare l’occupazione l’estensione delle tutele a precari e atipici e la riforma del fisco  

TRIESTE Evitare il «disastro sociale». Annamaria Furlan, segretaria generale della Cisl, guarda alle scadenze su blocco licenziamenti e cassa Covid con preoccupazione, ma anche con il conforto di un primo incontro «positivo» con il neo ministro del Lavoro Andrea Orlando, dal quale è arrivato «un segnale importante di attenzione», spiega in una delle ultime interviste prima dell’addio al sindacato (proprio ieri ha annunciato la decisione di passare la mano a marzo).

Furlan, per il mondo del lavoro il cambio di governo in questo momento è una buona o una cattiva notizia?


«Come ha ribadito anche il presidente Mattarella, c’è bisogno di risposte urgenti e concrete.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la passeggiata cinematografica è a Melara

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi