Contenuto riservato agli abbonati

Frode fiscale, sequestrati 21 immobili a Trieste: ecco chi sono i due coniugi finiti sotto indagine

L'immobile di via Galatti a Trieste (Lasorte)

La coppia di imprenditori attivi nel settore alberghiero, è accusata di aver occultato 1,3 milioni all’estero

TRIESTE Un’inchiesta per frode fiscale e 21 immobili sequestrati. La Procura di Trieste ha messo sotto indagine il cinquantaseienne macedone Sasho Nikolovski e sua moglie, la cinquantaduenne Svjetlana Radan. I due risiedono da anni a Trieste e operano nel settore alberghiero e immobiliare, ristrutturazioni comprese.

È stato il Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di finanza, diretto dal pubblico ministero Matteo Tripani, ad allungare la lente di ingrandimento sugli affari della coppia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi