In auto con 5 migranti, arrestati due passeur a Trieste

I carabinieri hanno seguito un'auto sospetta da Rabuiese fino in centro città: dentro c'erano cinque migranti appena fatti entrare in Italia illegalmente

TRIESTE I carabinieri della Compagnia di via Hermet hanno arrestato in flagranza di reato un 29enne cittadino moldavo ed un 25enne afghano, entrambi residenti a Trieste, per avere favorito l’ingresso di migranti nel territorio nazionale. Nel corso dei servizi di controllo dell'area di confine, una pattuglia ha notato una Skoda Octavia con targa francese intenta a entrare in Italia proveniente da un valico secondario nei pressi di Rabuiese.

Nel veicolo i militari hanno subito visto stipato un numero eccessivo di persone. I carabinieri hanno seguito l'auto fino in centro città, all’interno di un cortile condominiale. Sul posto i passeggeri, chiaramente migranti appena giunti nel nostro Paese, sono stati accolti da un uomo che evidentemente si sarebbe dovuto occupare della loro sistemazione.

A quel punto i militari sono intervenuti fermando i migranti, cinque maggiorenni di nazionalità irachena ed egiziana che, dopo le visite mediche previste dal protocollo di accoglienza, sono stati identificati e avviati in una struttura di accoglienza.

Il conducente del veicolo e il basista sono stati arrestati e condotti al carcere del Coroneo: dovranno rispondere di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. 

Video del giorno

Nudo con una parrucca nella fontana delle Naiadi, polizia in acqua lo blocca lo arresta

Mousse alla nocciola e cioccolato, clementina e cardamomo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi