Contenuto riservato agli abbonati

Coronavirus, l'Austria cambia le regole: certificato obbligatorio per i pendolari

L'autostrada al passo del Brennero tra Austria e Italia

Il nuovo regolamento entrerà in vigore dal primo febbario dopo un primo rinvio. Coinvolti tutti i valichi di frontiera, dalla Slovacchia all’Italia. Il test non dovrà essere datato più di tre giorni addietro

A partire dalla prossima settimana per i lavoratori pendolari diventerà più complicato entrare in Austria. Finora queste persone avevano potuto usufruire di un canale privilegiato: potevano attraversare il confine senza bisogno di test Covid, senza obbligo di quarantena e senza la registrazione online sul portale del Ministero della Salute. Da domani invece dovranno esibire anch'essi un certificato medico, oppure i risultati di un test molecolare o antigenico rilasciato - però - non più di 72 ore prima.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Giorno della Memoria, la cerimonia alla Risiera di San Sabba a Trieste

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi