Strada del Friuli chiusa a Trieste: ecco le ricadute sugli autobus

Un bus deviato a causa dei lavori in strada del Friuli (Lasorte)

Corse deviate per Opicina e navetta da via Aquileia: ecco cosa cambia per le linee 42, 44, 46, 57.  

TRIESTE Sono passate da pochi minuti le 11 quando l’ultimo autobus di linea attraversa il tratto di Strada del Friuli interessato dai lavori per il ripristino della carreggiata. Da quel momento, ieri, è scattato lo stop ai mezzi del trasporto pubblico locale sostituiti, nella parte sottostante il cantiere, da un servizio navetta, mentre per quanto riguarda le corse provenienti dalle località carsiche, una volte giunte a Prosecco, le stesse proseguiranno il tragitto deviando verso Opicina.



Questi, nel dettaglio, i nuovi percorsi che interesseranno le linee 42, 44, 46 e 57. Una volta giunte nel centro di Prosecco continueranno per Borgo San Nazario per poi immettersi sull’ex Ss 202 e da qui al quadrivio di Opicina, per poi svoltare su Strada Nuova per Opicina in direzione piazza Oberdan (piazzale Gioberti nel caso della 57). Al ritorno, percorso inverso attraverso via Coroneo, via Fabio Severo e strada Nuova per Opicina (via Commerciale per la linea 57). Sempre la Trieste Trasporti comunica che le fermate lungo le tratte provvisorie saranno limitate a cinque, sia in discesa che in salita: via Nazionale 4 (Opicina, Campo Romano), a San Cilino, in via Valerio 2 (altezza Università), via Fabio Severo 127 (curva Masè) e 30 (angolo via Catullo). Per quanto riguarda la linea 57 in salita verso Aurisina, invece, fermate limitate a via Commerciale 158 e Campo Cologna (di fronte a via dei Giaggioli).

Nei prossimi due mesi le linee 42, 44, 46 e 57, quindi, non effettueranno il consueto servizio da piazza Oberdan alla parte iniziale di Strada del Friuli. Chi dovrà raggiungere la periferia ovest della città gravitante sulla vecchia arteria che porta a Prosecco, infatti, da ieri può arrivare a Gretta con la linea 26 e da lì utilizzare un servizio di bus navetta che, da via Aquileia, raggiunge il tornante sottostante la zona dei lavori. «I disagi per i cittadini saranno limitati – ricorda il sindaco Roberto Dipiazza – e se anche qualcuno dovesse fare 500 metri a piedi ricordo che camminare fa bene alla salute». Per informazioni più dettagliate sugli orari del bus navetta e delle corse delle linee del tpl è possibile consultare il sito internet della Trieste Trasporti (www.triestetrasporti.it). —



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi