A Cervignano graduale rientro in classe da lunedì

Orari sfasati e schemi alternati comunicati ai genitori per ridurre il più possibile le presenze. Mail per segnalare i disservizi nei trasporti

cervignano

Si avvicina l’1 febbraio, data in cui ricominceranno le lezioni in presenza per le scuole secondarie. A Cervignano sarà un ritorno graduale in aula, nel senso che ogni singola classe farà lezione un giorno in presenza e il successivo da casa secondo le modalità “dad”, alternando. Si sono messe a disposizione di genitori e studenti tabelle che semplificano la situazione “a incastro”, non semplice da organizzare, ma che preside, insegnati e personale amministrativo ha risolto. Fino a qualche tempo fa, si era prospettato un rientro in presenza pari al 75%, mentre oggi, dopo varie direttive, la percentuale prevista è del 50%.


Un ritorno parziale, dunque, ma che il preside Oliviero Barbieri ha accolto con ottimismo, visto che il dirigente stesso reputa fondamentale il ritorno in aula: «La didattica a distanza, con i mezzi informatici dei singoli e quelli messi a disposizione dall’istituto ha dato i frutti sperati, ma c’è il rischio che una piccola parte di allievi resti indietro, non perché manchino i mezzi multimediali, ma perché non tutti gli studenti sono autonomi al 100%: molti hanno bisogno di essere seguiti più da vicino e quindi hanno necessità di seguire l’attività in presenza. Per quanto riguarda la sicurezza, è scongiurato il rischio di assembramenti, anche perché le tutte le scuole cominciano a un orario sfasato rispetto a quello classico delle 8, gli studenti raggiungeranno le aule in maniera dilazionata».

Tutte le scuole di Cervignano, Palmanova e San Giorgio di Nogaro, con i rispettivi indirizzi, saranno regolarmente aperte, a eccezione della sede di via Carnia, un tempo direzione didattica e che oggi ospita le scienze umane. I ragazzi delle quattro classi del biennio che solitamente fanno lezione lì saranno spostate in via Pradati. Per monitorare il trasporto pubblico e segnalare eventuali disservizi, è stata attivata un’apposita casella di posta elettronica dedicata ai genitori, che servirà a segnalare criticità. Quanto alla sanificazione interna «è stato fatto un radicale lavoro di pulizia». —





Frullato di fragole, carote e semi oleosi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi