A Gorizia l'ultimo saluto al sindacalista Walter Mauri

Walter Mauri

Il 77enne era impegnato nel sindacato con la Cisl pensionati ed era molto conosciuto anche nel mondo dell'associazionismo

GORIZIA La Federazione nazionale pensionati della Cisl di Gorizia e Trieste piange la scomparsa all’età di 77 anni di Walter Mauri. Un decesso causato dagli effetti del coronavirus, dopo essere stato ricoverato per più di un mese nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Giovanni di Dio e poi in quello di Cattinara.

Mauri per una lunga stagione è stato componente della Commissione dell’Ispettorato provinciale del lavoro, nonché segretario della Lega-Cisl. Aveva lavorato al Cotonificio di Piedimonte e successivamente all’Azienda Tabacchi di viale XX Settembre poi, una volta andato in pensione, si era totalmente dedicato al sindacato dove viene ricordato come una persona solare e disponibile.


In questo triste momento tutti gli iscritti della segreteria Cisl cittadina sentono di esprimere tutta la loro vicinanza e solidarietà alla famiglia, nel ricordo di una persona buona e piena di umanità che ha lasciato nel cuore di tutti la sua impronta di uomo e di cittadino con il suo impegno e la sua rettilinea statura morale. Mauri amava intensamente la sua famiglia, trasmettendo tutto il suo calore ed affetto come uomo pieno di saggezza e di profondità di consigli. Ma era impegnato anche nel mondo delle associazionismo: tra i più fedeli e ascoltati componenti del “Grup del tajeto” di piazza De Amicis nell’organizzazione dello storico Carnevale goriziano.

I funerali si svolgeranno domani alle 11 nella parrocchiale di San Giuseppe Artigiano di Straccis, partendo dalla cappella dell’Ospedale di San Giovanni di Dio. —




 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi