Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, social housing a Rozzol: riparte il cantiere Finint, tra un anno 56 alloggi

L’investimento da 5,8 milioni era stato bloccato dalla crisi di Carena e Celsa. Il subentro della Ici coop di Ronchi  lo ha rimesso in moto

TRIESTE C’era il rischio che un’importante operazione di “social housing” s’impantanasse nelle more delle difficoltà finanziarie attraversate dal settore edile. Invece la vicenda ha preso una favorevole piega, il cantiere ha potuto ripartire con il subentro di una nuova azienda e dall’estate del prossimo anno saranno disponibili 56 appartamenti ad affitto agevolato e in vendita.

Siamo di fianco alla tanto suggestiva quanto disastrata stazione ferroviaria di Rozzol, a metà strada tra l’ex Fiera e l’ospedale di Cattinara.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste il giorno dopo la guerriglia: la polizia presidia il porto di Trieste

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi