In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Dalla Carnia a Trieste per aprire una vetrina sui gusti della regione

La coppia che ha scommesso sul centro

1 minuto di lettura

l’arrivo



Dalla Carnia con furore. Hanno deciso di scommettere su Trieste, con un nuovo locale aperto in via di Cavana 13/a, Jessica Urban, di Arta Terme, e il compagno Ervin Rama, che per anni ha lavorato nella città natale della fidanzata.

A dicembre hanno deciso di aprire TerraMater, negozio con somministrazione di prodotti che arrivano da tutto il Friuli Venezia Giulia e quasi esclusivamente da piccole aziende a conduzione familiare. Un successo immediato, tanto che alcune specialità vanno spesso a ruba.

«Ci siamo conosciuti ad Arta Terme dove per tanto tempo ho gestito un hotel e un ristorante – racconta Ervin – ma sono cresciuto a Trieste e qui ho lasciato il cuore, prima o dopo la città ti manca e senti il bisogno di tornarci. E l’abbiamo fatto portando una filosofia nuova. Abbiamo scelto di valorizzare formaggi soprattutto, ma anche salumi e altre specialità che arrivano da tante località della regione, prodotti da piccole realtà, dove ci sono grande attenzione verso le tradizioni del territorio, quelle legate alla natura soprattutto, e rispetto verso gli animali. Per ogni singolo pezzo che vendiamo – sottolinea – c’è una bella storia alle spalle».

Tra le particolarità che hanno conquistato i triestini, il Formadi frant con le pere e mostarda. «Una nostra idea che sta avendo un grandissimo riscontro – spiega Jessica –. Molti ci dicono, scherzando, che crea dipendenza». Dai racconti della coppia traspare la grande passione che entrambi nutrono per il loro lavoro e per una continua ricerca, fatta di viaggi in tutta la regione, per scovare specialità da proporre.

«Per ora ci è consentita solo la vendita, viste le limitazioni legate al Covid, e non la somministrazione – aggiunge Jessica – ma quando sarà possibile pensiamo di organizzare anche degustazioni, serate a tema e altri eventi». Una scelta coraggiosa, per i due, investire tanto durante la pandemia. «Ma quando hai un sogno – dicono entrambi – e vuoi farlo crescere, ce la metti tutta comunque». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori