A4, aperto il nuovo cavalcavia del nodo di Palmanova

Le operazioni nella notte al nodo di Palmanova

Lavori completati nella notte. Altro sovrappasso in opera sul tratto Alvisopoli-Portogruaro

TRIESTE. E’ stato aperto al traffico poco prima delle 2 della notte fra sabato 16 e domenica 17 gennaio – con sei ore di anticipo rispetto al programma – il nuovo cavalcavia sulla direttrice Udine – Trieste del Nodo di Palmanova in A4. Lo fa sapere Autovie Venete, spiegando che si tratta del quarto e ultimo sovrappasso realizzato nel primo sub lotto del quarto lotto (Nodo di Palmanova – Gonars) della terza corsia. Gli altri già completati sono il Fauglis – Bordiga, il Fauglis – Bagnaria Arsa e l’opera principale, ovvero il cavalcavia sulla direttrice Trieste – Venezia. 


Da venerdì sera – da quando cioè si è resa necessaria la chiusura al traffico del ramo - i tecnici di Autovie e le maestranze hanno lavorato ininterrottamente per terminare il nuovo cavalcavia. Gli interventi hanno riguardato l’asfaltatura, la sistemazione del guardrail, lo spostamento dei new jersey, il raccordo delle rampe e il rifacimento delle segnaletiche orizzontali e verticali. Ora i veicoli possono percorrere il tratto su una corsia. Nei prossimi giorni verrà completato l’allargamento della carreggiata in modo tale che il cavalcavia assuma la conformazione definitiva. 


Un altro tassello importante per la costruzione della terza corsia - fa notare ancora la Concessionaria - è stato posto invece nel primo sub lotto del secondo lotto (AlvisopoliPortogruaro) dove, in un tratto di soli 10 chilometri, vegono portate avanti 24 opere. Una di queste è il cavalcavia di via Casermette. Nella notte è stata varata la campata centrale. L’infrastruttura lunga 60 metri è stata sollevata da terra – dopo essere stata trasportata da due grossi carrelloni da 12 assi ognuno – grazie a potenti martinetti idraulici e fissata alle pile. Una tecnica questa già “sperimentata” nel corso del varo del cavalcavia Teglio – Fratta e che è proceduta senza intoppi a tal punto che già all’una il manufatto era stato posizionato. Alle 9 di domenica 17 gennaio – con un’ora di anticipo rispetto al programma – è stato, quindi, riaperto al traffico in entrambe le direzioni il tratto Portogruaro – Latisana dell'autostrada A4.


 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi