Contenuto riservato agli abbonati

Trenta clienti a tavola per cena, protesta di un locale di Trieste

Tavole apparecchiate e clienti nella pizzeria Celestino a Trieste. (Foto Lasorte)

Un’iniziativa accompagnata anche da pesanti critiche da parte di altri operatori del settore della ristorazione che hanno a loro volta lanciato l’hastag #iononapro. E non sono mancati scontri accesi su Facebook tra i clienti: da un lato i sostenitori della prova di forza, dall’altra i paladini del rispetto delle regole

TRIESTE. Una trentina di clienti seduti ai tavoli a cena, quindi ben oltre l’orario limite delle 18. È la provocazione plateale andate in scena venerdì 15 gennaio a Trieste in uno dei locali, pochi per la verità, aderenti alla protesta nazionale #ioapro. Un’iniziativa accompagnata anche da pesanti critiche da parte di altri operatori del settore della ristorazione che, in segno di aperto dissenso, hanno a loro volta lanciato l’hastag #iononapro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi