Contenuto riservato agli abbonati

Con i voli Ryanair congelati al Trieste Airport restano due tratte

Un aereo della compagnia Ryanair in volo e altri fermi sulla pista

Dopo lo stop deciso dalla compagnia low cost, a Ronchi ora collegamenti solo con Roma e Trapani. Consalvo: «Ripresa da aprile» 

TRIESTE Con il congelamento dell’offerta di Ryanair, da Ronchi dei Legionari, da lunedì prossimo, decolleranno solo due voli. Quello per Roma, con cinque collegamenti settimanali gestiti da Alitalia, e quello per Trapani, non più di un paio di tratte targate Tayaran Jet. È l’ennesimo effetto di un’emergenza da pandemia che mette all’angolo il traffico aereo. Con conseguenze sui numeri (-72% per Trieste Airport da gennaio a settembre 2020) e sui conti della società, che pure tengono nonostante un calo del fatturato pari all’80%.

Marco Consalvo, amministratore delegato, conferma attorno ai due milioni la perdita di bilancio, un passivo inevitabile dato che i costi fissi non si possono tagliare, ma con interventi su altre spese che hanno portato a un margine...

Video del giorno

Bari, rimorchiatore affonda al largo della costa pugliese: le operazioni di soccorso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi