Precipita da otto metri durante un'arrampicata: ferito 31enne a Doberdò 

L'incidente è avvenuto sulla palestra di roccia di casa Cadorna. Nonostante il pauroso volo il giovane ha riportato severe lesioni ma non è in pericolo di vita.

DOBERDO' DEL LAGO. Un uomo di 31 anni, originario di San Pier d’Isonzo, è rimasto ferito nel pomeriggio odierno - 14 gennaio - mentre effettuava un’ascensione sulla palestra di roccia di casa Cadorna a Doberdò del Lago, luogo molto frequentato dagli appassionati di alpinismo.

L’uomo stava salendo in coppia con un amico quando, per cause da accertare, è precipitato da un’altezza di otto metri - e non 10 come sembrava in un primo momento -. Nonostante il pauroso volo il 31enne ha riportato severe lesioni ma non è in pericolo di vita.

E’ stato soccorso dell’elicottero del 118 e trasportato all’ospedale di San Polo a Monfalcone. 

Sul posto sono arrivati anche otto tecnici del Soccorso alpino e speleologico della stazione di Trieste, i carabinieri, i vigili del fuoco.

I tecnici del Soccorso Alpino gli hanno prestato i primi soccorsi fino all'arrivo dell'elisoccorso e da questo con una verricellata di una trentina di metri si sono calati il tecnico di elisoccorso e il medico. Il ragazzo è stato adagiato nel sacco a depressione e caricato a bordo per essere condotto all'ospedale di Monfalcone. 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi